CAMPO FUTURI EDUCATORI ACR

Clicca sull'immagine per aprire e scaricare il volantino

 
Campo interassociativo 2011

Clicca sull'immagine per aprire e scaricare il volantino

 
Campo Adulti e Campo Interassociativo 2011

Clicca sull'immagine per aprire e scaricare il volantino

 
Campi estivi 2011

L'estate si avvicina e l'Azione Cattolica di Torino si prepara a vivere i suoi campi estivi.
Qui di seguito riportiamo le date dei vari appuntamenti per le diverse fasce di età.

 
Quale Vocazione ha Torino?

Logo incontroVi segnalo il link dell'articolo scritto da Elisabetta Graziani, giornalista de La Voce del Popolo, dopo l'incontro di martedì 5 aprile 2011 tento Lavoratori di AC. Nell'articolo vengono riportati i temi e le riflessioni emerse durante la serata.

Per visualizzarlo basta cliccare qui.

Ringraziamo tutti i partecipanti all'incontro e tutti quelli che ci hanno sostenuto e aiutato.

Maurizio De Conti, Segretario Diocesano MLAC

 
Cinque buoni motivi per dire sì

di Franco Miano, presidente nazionale dell'Azione Cattolica

L’Azione cattolica italiana riparte di slancio, dopo il grande e gioioso incontro dei ragazzi e dei giovanissimi con papa Benedetto XVI, in piazza San Pietro, il 30 ottobre. L’associazione – incoraggiata dalle parole del Santo Padre e dalla frizzante vivacità delle sue più giovani generazioni – ha avviato un anno particolarmente fecondo che ci porterà, attraverso le assemblee parrocchiali e diocesane, all’assemblea nazionale del maggio 2011.
E, come consuetudine, il nuovo anno prevede anche l’appuntamento, irrinunciabile, con l’adesione. In particolare l’8 dicembre, festa dell’Immacolata, viviamo in tutta Italia la Giornata dell’adesione, in vista della quale vorrei soffermarmi su cinque motivi fondamentali per sottolineare la rilevanza della scelta del tesseramento Ac.

 
Voi siete la luce del mondo

Un anno dedicato al bene comune come forma privilegiata per vivere la santità in chiave missionaria. Ecco che cosa propone l'Azione Cattolica per l'anno associativo 2010-2011.
Accompagnati dal Vangelo di Matteo, e in particolare dalle parole pronunciate da Gesù nel discorso della montagna subito dopo aver enunciato le beatitudini, vogliamo maturare la piena consapevolezza delle responsabilità che da cristiani abbiamo. La santità laicale diventa quindi, allo stesso tempo, servizio e responsabilità a costruire la Chiesa e a edificare il mondo secondo il progetto di Dio.

 


Pagina 16 di 16
free pokerfree poker